Elba (LI) – Rissa sul lungomare fra livornesi e pisani

Vicopisano – Prosegue la bonifica e il monitoraggio dell’area
17 August 2021
Mostra tutti

Elba (LI) – Rissa sul lungomare fra livornesi e pisani

I fumi dell’alcool, qualche frase non gradita e la storica rivalità tra livornesi e pisani sono stati i motivi scatenanti di una scazzottata degenerata nel lancio di bottiglie e qualche sedia avvenuta nella notte tra sabato e domenica sul lungomare di Marina di Campo. Per fortuna l’unico episodio ‘fuori dalle righe’ che ha caratterizzato il Ferragosto all’isola d’Elba grazie anche alla maxi attività di vigilanza e controllo delle forze dell’ordine.

L’atto di violenza che ha turbato la tranquillità del paese elbano, creando paura ed apprensione tra le tante persone che in quel momento affollavano la passeggiata che costeggia la spiaggia, è avvenuto poco dopo le 1.30 nel tratto di strada tra la sede del Club del mare e piazza della Vittoria. Qualche sfottò per motivi di campanile, forse una parola di troppo o una spinta magari involontaria, comunque un futile motivo, hanno scatenato la folle violenza di due gruppi di turisti di età stimata tra i 16 ed i 22 anni – da una parte livornesi, dall’altra pisani, ma sembra anche qualche ‘infiltrato’ elbano – che hanno cominciato prima ad offendersi, poi a spintonarsi ed infine a darsele di santa ragione. A venire alle mani, secondo una prima ricostruzione delle forze dell’ordine, sono state in totale 20-25 persone, alle quali se ne sarebbero aggiunte altrettante coinvolte, senza contatto fisico, nel lancio di bottiglie e sedie prese da un locale della zona.

Il clima da far west è durato almeno una decina di minuti prima che l’arrivo di carabinieri, poliziotti e vigili urbani – avvertiti dai vigilantes impegnati nel servizio di pattugliamento disposto dal comune e da alcuni privati – riuscisse a riportare l’ordine. Alla vista delle ‘divise’, le ostilità sonora presente sul lungomare. Due i feriti, per fortuna in maniera non grave. Una ragazza di 15 anni, estranea alla rissa, è finita a terra ed ha sbattuto la testa contro un muretto riportando una ferita lacero contusa dietro l’orecchio; un 17 enne ha preso una bottigliata una testa con un conseguente taglio. Entrambi sono stati soccorsi dai volontari della Croce Rossa e accompagnati in ambulanza al Pronto soccorso dell’ospedale di Portoferraio per le cure del caso. Le forze dell’ordine sono al lavoro per cercare di individuare i partecipanti alla rissa. Determinante in tal senso risulterà la visione delle immagini riprese dalle telecamere presenti nella zona.

 

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *