Pisa – Inaccettabile i 10 mln a Toscana Aeroporti

San Giuliano T. – Cadavere carbonizzato è mistero
26 July 2021
Pisa – L’appello del padre per studente disperso da due giorni
26 July 2021
Mostra tutti

Pisa – Inaccettabile i 10 mln a Toscana Aeroporti

Il Movimento 5 Stelle, attraverso la capogruppo in consiglio regionale Irene Galletti, ha espresso solidarietà alle lavoratrici ed ai lavoratori degli scali toscani, in sciopero oggi di fronte agli aeroporti di Pisa e Firenze per manifestare contro la vendita di Toscana Aeroporti Handling da parte di Toscana Aeroporti.

“Nello stesso giorno in cui i lavoratori degli aeroporti toscani stanno scioperando contro la vendita di Toscana Aeroporti Handling – ha sottolineato Galletti – la Giunta regionale autorizzerà l’erogazione dei 10 milioni di euro di soldi pubblici a sostegno della ripresa del sistema aeroportuale e in tutela dell’occupazione. Una beffa inaccettabile per centinaia di lavoratrici e lavoratori, che per anni hanno contribuito alla crescita di un settore nevralgico per l’economia della nostra Regione”.

“Toscana Aeroporti Handling – ha ricordato la consigliera del Movimento 5 Stelle – è un patrimonio di competenze e professionalità uniche maturate negli anni, ma sarà venduto nell’ignavia di chi, con la mano sinistra scrive note dolenti sui giornali, preoccupandosi del futuro dei lavoratori, e con la mano destra autorizza l’erogazione di un contributo di 10 milioni in favore di chi, con quei soldi, questo patrimonio di competenze avrebbe dovuto tutelarlo. Soldi che una Giunta coraggiosa, ma soprattutto dalla parte dei cittadini, avrebbe rimesso in discussione di fronte alla decisione della Spa di esternalizzare un servizio strategico per gli scali toscani”-

“E’ bene ricordare che la proposta di vincolare quei 10 milioni alla tutela occupazionale è arrivata solo grazie all’insistenza del Movimento 5 Stelle, perché gli altri partiti – come candidamente ammesso nei corridoi dei palazzi da alcuni dei loro esponenti – non ci avevano pensato. Tutto vano comunque, in ogni caso ciò che è stato fatto è qualcosa di molto distante dalla nostra idea di tutela dell’occupazione” ha aggiunto Galletti.

“La Giunta regionale guidata da Eugenio Giani è la perfetta restaurazione della politica liberista in Toscana – ha concluso l’esponente M5s -: soccorre con entusiasmo chi fa profitto, ma si dimentica che sono i lavoratori i protagonisti del successo di qualsiasi azienda”.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *