Marina di Pisa – Proposte per il litorale pisano

Pisa – VALENTE (Pd): “NO AL MURO CONTRO MURO”
4 June 2021
Vicopisano – Fine settimana di giugno costellato di appuntamenti nel Comune
4 June 2021
Mostra tutti

Marina di Pisa – Proposte per il litorale pisano

Quando si arriva l’estate da sempre si svegliano gli interessi per la parte della città che è affacciata sul mare e  ci troviamo ad affrontare  anche una nuova stagione di rinascita sottolineata dai grandi investimenti che  la nostra amministrazione comunale ha fatto in questi anni soprattutto per Marina.

Le opere di riqualificazione nella cittadina non sono che all’inizio: la pista ciclabile è  opera notevole in fase di  completamento, Piazza Baleari  pronta, Piazza Gorgona  da inaugurare a fine mese e Piazza Viviani in  fase avanzata di progettazione… oltre ad altri piccoli interventi.

Ci sono quindi da avanzare nelle sedi opportune delle proposte immediate per rendere ancora più fruibile la vita di chi sceglie  Marina per godersi  dei momenti di relax.

Il Lungomare ad oggi sconta ancora il fatto che ancora è presente l’asfalto rovente che  ne limita l’uso sia come passeggiata che come spazi per gli esercizi commerciali nelle ore più calde della giornata, la soluzione ideale sarà trovata  in un prossimo futuro  con l’asfalto architettonico  raccordando tra loro le piazze riqualificate per costituire un piacevole continuo.

Intanto risulta giusto chiudere per passeggiare dai primi di giugno al 15 settembre tutti i giorni, come da tempo, la sera dalle ore 18 anche per permettere anche l’occupazione del suolo pubblica da parte di bar e ristoranti, mentre la domenica per la presenza del mercato che si svolge dalla mattina fino alle ore 14,  la strada resta chiusa tutto il giorno.

La passeggiata di via Maiorca è un altro sogno ad oggi impossibile da attuare per la conformazione e l’uso delle strade e per le linee dell’autobus presenti: anche solo per alleggerirla dal traffico riqualificandola con progetti che vogliamo riproporre, dobbiamo attende la nuova viabilità dall’ultima rotatoria legata alle vicende del Porto.

Molto sentito, anche dagli abitanti, è il problema della velocità delle auto che potrebbe trovare ostacolo che con sistemi di rallentamento meccanici, come i dossi artificiali, che hanno però un costo  elevato e un iter  complicato per il posizionamento

Quindi nell’immediato credo che sia da affrontare come un problema culturale  partendo con una campagna di sensibilizzazione affiancata alla istutuzione di una zona 30 km/h per tutto il Litorale.

Detto tutto questo invitiamo le persone a muoversi in maniera intelligente, a prolungare verso la sera le passeggiate fruendo di tutti i servizi, magari partecipando ai numerosi spettacoli gratuiti previsti nelle piazze o anche solo per godere degli splendidi tramonti… anche questi sono gratis.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *