Vicopisano – Consegna delle borse di studio della Fondazione Ettore Batini

San Miniato – Torna la Ztl di domenica in centro storico, ma niente mercatino dell’antiquariato
5 February 2021
San Miniato -Polizia Municipale, l’attività 2020 cambia per l’emergenza Covid
16 February 2021
Mostra tutti

Vicopisano – Consegna delle borse di studio della Fondazione Ettore Batini

Si è svolta sabato 13 febbraio, alle 16.30, nella Sala Consiliare del Palazzo Comunale di Vicopisano, alla presenza del Sindaco Matteo Ferrucci, con delega alla Scuola, dell’Assessore alle Politiche Giovanili, Juri Filippi e della Consigliera alla Cultura e alla Progettazione Scolastica, Elena Pardini, per l’Amministrazione, e di Riccardo Vanni, presidente della Fondazione Batini, e dei membri del comitato direttivo della stessa (il professor Enrico Quintavalli, la professoressa Anna Maria Catarsi, Don Tadeusz Dobrowolski) e della responsabile della segreteria, Nicla Coli, la cerimonia di consegna delle borse di studio, di mille euro ciascuna, della Fondazione a tre studentesse e a uno studente universitari meritevoli, residenti nel Comune: Giada Benedettini, iscritta a scienze infermieristiche, Aurora Fascetti, iscritta a scienze del servizio sociale per diventare assistente sociale, Martina Ciacchini, iscritta a giurisprudenza e Paolo Castellani, iscritto a ingegneria aerospaziale.
È stato, inoltre, consegnato un omaggio, una grammatica inglese di Oxford e un dizionario tedesco-italiano, anche a Ilaria Taglioni, che frequenta la facoltà di lingue e letteratura straniere, per il suo eccellente curriculum studiorum.
“Oltre ai ringraziamenti alla Fondazione Batini _ ha detto il Sindaco _ che continua sia a dare risposte sociali importanti alla nostra comunità sia a sostenere il mondo della scuola, basti pensare al laboratorio di scienze e a queste borse di studio, a tutta l’organizzazione che c’è dietro, vorrei aggiungere la mia gratitudine e la mia stima per questi ragazzi e ragazze che premiamo oggi, per le loro famiglie e per i loro insegnanti. Mi auguro che, qualsiasi sia la scelta che farete per il vostro futuro, decidiate comunque di ‘restituire’ parte della vostra intelligenza, del sapere che state maturando e delle vostre qualità umane al nostro territorio. Sono certo che ne beneficerebbe, e ne beneficeremmo, molto.
Una parola speciale la spendo per i docenti e per la nostra scuola che, sempre più, formano studenti e studentesse con una preparazione ottima, in grado di affrontare qualsiasi percorso di studi. Le borse di studio della Fondazione Batini _ ha concluso il Sindaco _ coniugano due aspetti in cui, come Amministrazione, crediamo molto: non far restare nessuno indietro, dare a tutti le stesse possibilità, sostenere chi resta indietro, qualsiasi sia il motivo, e riconoscere il merito.”
Il Presidente Vanni ha ricordato la figura di Ettore Batini: “Un medico di grande valore scientifico e umano, a lungo direttore della cattedra di ostetricia e ginecologia dell’Università di Pisa. Per molti anni ha visitato e curato le persone della nostra comunità, gratuitamente _ ha spiegato Vanni _ e dopo la morte ha continuato a fare del bene perché nel suo testamento ha lasciato tutti i suoi beni ai cittadini del Comune e ha indicato la strada da seguire  per aiutare le persone anziane e fragili, i bambini, e ha precisato soprattutto le bambine, e le famiglie in difficoltà. Ha raccomandato inoltre di stare vicini agli studenti, di sostenere i figli e le figlie ‘veramente meritevoli’ delle famiglie meno abbienti, per evitare che ‘autentici geni siano distolti dagli studi per carenze finanziarie’. Pensiamo _ ha concluso il presidente Vanni _ di aver scelto ragazzi e ragazze davvero meritevoli.”
Prima della premiazione è intervenuto anche l’Assessore Filippi: “È un piacere avere la possibilità di incontrare ragazzi e ragazze che hanno capito la bellezza dell’impegno, di arrivare a un obiettivo lavorandoci, costruendo il proprio futuro. Siete eccellenze e siete una bandiera, siete un simbolo e perciò vi diciamo grazie. Questo è un punto di arrivo e anche di partenza, per voi, un momento di riconoscenza nei confronti della famiglia, delle istituzioni, degli insegnanti, di tutti coloro che vi hanno permesso di arrivare fino a questo traguardo. Voglio citare Kurt Vonnegut, che ha scritto, tra l’altro: ‘fate ogni giorno una cosa che vi spaventa e cantate sotto la doccia’, un invito ad andare oltre, a impegnarsi sempre di più, tenendo insieme però, la spensieratezza e il divertimento della vostra età.  Aggiungo solo una cosa, sul concetto di ‘restituzione’, rispetto ai grandi doni che avete e che vi permettono, e vi permetteranno, di raggiungere obiettivi importanti: la bellezza vera della vita spesso si incontra appieno quando, oltre a percorsi individuali si incontrano percorsi che vanno verso gli altri mettendo a disposizione le proprie capacità.”
“Siete un modello  _ ha concluso la Consigliera Pardini _ lo dico con l’orgoglio di far parte di una comunità che fa cose belle come questa, spianando la strada a ragazzi meritevoli, e da insegnante. Siete un esempio per gli altri ragazzi di quanto sia bello studiare e impegnarsi, seppur a volte anche faticoso. Con i vostri risultati, la vostra allegra vitalità, i vostri sogni, dimostrate cosa si perde chi non studia. Potete già da adesso restituire molto, anche in questo senso, a un territorio che tiene tanto a voi.”
Emozionanti, per le famiglie, per i ragazzi, per tutti e per tutte, le consegne delle borse di studio e dei riconoscimenti. Da parte dell’Amministrazione è stato donato ai ragazzi un volume, “Le fortificazioni di Vicopisano”, che espone lo splendido percorso di restauro del nostro borgo.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *