Pisa – Corrado: ”Reggina? Se si fosse giocato domenica alle 14″

Calcio – Reggina Pisa la sfida nella sfida: Marconi contro Denis
20 November 2020
Coronavirus – In provincia: 45 casi a Pisa
20 November 2020
Mostra tutti

Pisa – Corrado: ”Reggina? Se si fosse giocato domenica alle 14″

Il patron del Pisa sottolinea il fatto che contro i calabresi si tratterà di un posticipo (ore 21 di domenica 22 novembre), a differenza di una determinata richiesta che i club cadetti avevano avanzato in Lega

Ad attendere la sfida di domenica con la Reggina, in casa Pisa è soprattutto il presidente Giuseppe Corrado, il quale in questi giorni ha gestito l’organizzazione logistica riguardante il gruppo squadra per la trasferta di Reggio Calabria, la più lontana che il club toscano dovrà intraprendere in questo campionato.

Il problema, tuttavia, non risiede nella lontananza, bensì al ”colore della regione” in virtù della suddivisione dell’Italia in tre fasce di rischio a causa dell’emergenza covid. La Calabria, come ben si sa, è zona rossa e perciò le squadre che verranno a giocare al ”Granillo” contro la Reggina dovranno rispettare i protocolli in maniera ancor più rigida del dovuto.

Ne ha parlato lo stesso patron dei nerazzurri in un’intervista rilasciata al Corriere dello Sport, dove Corrado ha detto:

“Tutte le società avevano chiesto che per le trasferte disagevoli non fossero previsti posticipi. Ora avremo un pernottamento in più. Se si fosse giocato domenica alle 14, non ci sarebbe stato questo problema perchè avremmo potuto fare rientro nella stessa giornata. Per motivi di sicurezza sanitaria dovremo usufruire di un volo charter e soggiornare in un albergo riservato solo a noi per evitare qualsiasi tipo di contatto con l’ambiente esterno. La partita in sé? Mi aspetto una gara intensa che ci permetta di recuperare qualche punto lasciato per strada. Il match è delicato e difficile.”

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *