Calcio – Reggina Pisa la sfida nella sfida: Marconi contro Denis

Pisa -Il sindaco Conti sull’esclusione di Pisa tra le città finaliste per la Capitale della cultura
17 November 2020
Pisa – Corrado: ”Reggina? Se si fosse giocato domenica alle 14″
20 November 2020
Mostra tutti

Calcio – Reggina Pisa la sfida nella sfida: Marconi contro Denis

Quella di domenica sera tra Reggina e Pisa sarà una sfida interessante sotto diversi punti di vista. Dal ritorno in campo dopo la sosta al tabù vittoria per i toscani, passando per la voglia di riscatto dei calabresi. Ma non solo. All’interno delle due squadre vi sono giocatori importanti con le capacità di accendere o sbloccare la partita da un momento all’altro. Guardando le due rose, specie i reparti offensivi, spicca una ‘sfida nella sfida’ interessante tra due bomber che nella passata stagione hanno recitato ruoli da protagonista nelle rispettive squadre e che, quest’anno, hanno iniziato il campionato in due modi differenti.

Parliamo di Michele Marconi e German Denis, attaccanti dal calibro importante che farebbero comodo ad ogni squadra della cadetteria. Due curriculum diversi, ma entrambi con il gol in prima pagina. Nove anni più giovane dell’argentino, l’attaccante toscano ha iniziato a trovare con costanza la via del gol soltanto nelle ultime stagioni, tra Serie C e Serie B. Lo scorso anno l’esplosione in cadetteria con 15 reti, quest’anno un avvio di campionato con tre marcature già messe a segno in sei partite. Trentatré, in totale, le sue reti con la maglia del Pisa dall’agosto 2018 ad oggi. Lui che ha realizzato la sua prima rete tra i professionisti in Serie A contro il Genoa e niente di meno che con la maglia dell’Atalanta, una sorta di seconda pelle per Denis, la cui presentazione sarebbe del tutto superflua.

Le caratteristiche e la storia del Tanque le si conoscono già, così come è risaputa la sua voglia di incidere concretamente in questo campionato a sostegno dei suoi compagni. Molta sfortuna finora per l’argentino amaranto, la cui voglia di riscatto è testimoniata dal suo impegno assiduo di giornata in giornata, che probabilmente meriterebbe maggiori fortune. Solo il campo, domenica, dirà se la ruota sarà tornata a girare per il verso giusto…

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *