Calcio – Pisa – Monza 1-1 46′ Frattesi, 81′ Marconi

Pisa – Nuovo semaforo a chiamata sull’Aurelia
20 October 2020
Pisa – Il Questore Paolo Rossi lascia Pisa
21 October 2020
Mostra tutti

Calcio – Pisa – Monza 1-1 46′ Frattesi, 81′ Marconi

Il Pisa deve rinunciare a Loria e Vido. Rispetto alla sfida con la Salernitana in difesa torna Marco Varnier. Torna disponibile anche Marius Marin che però parte dalla panchina. Davanti a Perilli ci sono appunto Caracciolo e Varnier. Birindelli torna titolare a destra con Lisi confermato sulla corsia mancina. Centrocampo a tre formato da Gucher, De Vitis e Mazzitelli. Siega viene schierato a supporto dell’inedita coppia d’attacco formata da Marconi e Palombi. Per quanto riguarda il Monza Cristian Brocchi è alle prese con molte assenze. Alla fine non recupera neanche il portiere De Gregorio. Tra i pali va Sommariva. Davanti a lui ci sono Bellusci e Paletta con Lepore e Donati sugli esterni. Nel 4-3-1-2 iniziale Frattesi, Barillà e l’ex Barberis (due promozioni con il Crotone) sono i tre di centrocampo con Machin alle spalle di Finotto e Kevin Prince Boateng che esordisce in B con il Monza proprio sul prato dell’Arena.

IL PRIMO TEMPO. Pisa in maglia nerazzurra, Monza in completo biancorosso. Partenza a scacchi senza emozioni. La prima occasione è per il Pisa al 4 e capita sui piedi di Palombi che si presenta alla prima davanti ai suoi tifosi con un destro a giro dal limite dell’area che termina due metri rispetto al palo di sinistra della porta di Sommariva. Al 7′ ci prova anche Gucher dai diciotto metri con il destro, ma il suo rasoterra è ampiamente a lato. È un buon Pisa nei primi dieci minuti. La squadra di mister Luca D’Angelo gioca molto bene e con disinvoltura. Al minuto 13 ci prova Francesco Lisi con una delle sue solite progressioni si accentra e con il destro impegna a terra Sommariva. Pochi istanti dopo è ancora Gucher a recuperare l’ennesima palla sulla tre quarti Mazzitelli serve in verticale Marconi che controlla si gira e con il sinistro spedisce sul fondo. Il primo ammonito del match intanto è Piccinini che con un fallo tattico ferma la ripartenza in contropiede di Lisi. Il primo sussulto del Monza (20′) con una conclusione di Frattesi, palla ampiamente sul fondo. I brianzoli guadagnano due corner e negli ultimi minuti hanno preso coraggio dopo un inizio timido. Al minuto 24 altra grande occasione per il Pisa. Il cross da destra di Birindelli si alza a campanile al centro dell’area, Palombi tocca di testa, Marconi gira al volo a rete, palla di un soffio sul fondo. Il Pisa insiste, Lisi si becca il giallo prima di servire ancora sul destro di Marconi una palla d’oro dal settore di sinistra, che il 31 di mister D’Angelo alza ancora sopra la traversa con una conclusione al volo. In questo frangente c’è solo il Pisa in campo. Il Monza è in difficoltà. Al minuto 30 Mazzitelli in verticale imbecca Palombi in posizione regolare il suo sinistro però è fermato dalla mano sinistra di Sommariva. Il Monza risponde con un destro dal limite di Frattesi che chiama Perilli alla parata in angolo. Per i nerazzurri ci prova Marconi da distanza siderale palla altissima. Ma è il Monza a farsi pericoloso con Barillà che con il sinistro chiama Perilli alla deviazione palla che sbatte sulla traversa e termina in angolo. Dal corner di Barberis il colpo di testa di Finotto termina di un soffio a lato. I ragazzi di mister Luca D’Angelo rispondono con un destro al limite di Mazzitelli: Sommariva blocca. Al minuto 43 ancora Pisa con un cross da destra di Siega che trova sul secondo palo Caracciolo che di testa rimette verso il centro laddove c’è Marconi che da due passi manda sul fondo. Incredibile. Altra occasione fallita. Termina sullo 0-0 un primo tempo bello ed emozionante.

IL SECONDO TEMPO. Nessun cambio all’intervallo. Neanche il tempo del primo giro di orologio che il Monza passa in vantaggio: Machin attira tutta la difesa nerazzurra su di lui, poi serve astutamente Frattesi che nel frattempo si era smarcato al limite dell’area, che con un destro rasoterra fa secco Perilli: 1-0 per il Monza e terzo gol consecutivo in pochi mesi di Davide Frattesi ai nerazzurri. La ripresa si apre malissimo per la squadra di mister D’Angelo che allarga sconsolato le braccia. Il Pisa è colpito a freddo. Il Monza approfitta del momento difficile dei nerazzurri e sfiora il raddoppio sull’asse Lepore – Finotto che non arriva all’appuntamento con il gol. Intanto nel Pisa entra Marin al posto di De Vitis. Marconi ci prova ancora, ma il suo sinistro termina sul fondo. Primi cambi. Dentro Mota per Finotto, con D’Angelo che risponde con gli innesti di Masucci e Soddimo in luogo di Palombi e Siega. Nel Monza fuori anche Machin e dentro Colpani. Al minuto 72 il Pisa va vicinissimo al pareggio con un destro dal limite di Lisi che si schianta sulla traversa. Pisa davvero sfortunato. D’Angelo si gioca gli ultimi due cambi: dentro Pisano e Alberti per Birindelli e Gucher. Il Pisa perviene al pareggio al minuto 81 con Marconi che scarica alle spalle di Sommariva con un destro al volo un mezzo pasticcio della difesa brianzola: 1-1. Pari meritato. Grandi abbracci per Marconi da parte dei compagni. Brividi nell’area nerazzurra al minuto 87 con Armellino che crossa per D’Errico al centro dell’area, che però calcia alto. Scaramucce al minuto 89 tra Soddimo e Donati. Sono cinque i minuti di recupero.

PISA – MONZA 1-1

PISA SC (4-3-1-2) – Perilli; Birindelli (78′ Pissno), Varnier, Caracciolo, Lisi; Gucher (78′ Alberti), De Vitis (57′ Marin), Mazzitelli; Siega (68′ Soddimo); Marconi, Palombi (68′ Masucci). A disp. Kucich, Belli, Benedetti, Meroni, Masetti, Sibilli. All. Luca D’Angelo

MONZA (4-3-1-2): Sommariva; Lepore, Bellusci, Paletta, Donati; Frattesi, Barberis, Barillà; Machin (71′ Colpani); Prince Boateng, Finotto (62′ Mota Carvalho). A disp. Rubbi, Ravarelli, Fossati, D’Errico, Scaglia, Armellino, Lombardi, Caccavo, Pirola. All. Cristian Brocchi.

ARBITRO: Piccinini di Forlì (Ass. Miele-Saccenti. Quarto uomo: Massimi)

RETI: 46′ Frattesi (M), 81′ Marconi (P)

NOTE: Serata fresca, terreno in buone condizioni. Ammoniti Piccinini, Lisi, Caracciolo, Armellino, Pisano. Angoli 1-7. 549 i biglietti venduti per un incasso lordo pari a 9.705 euro. Rec pt 0′, st 5′

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *