SAN MINIATO – Cerimonia dell’8 marzo: premio a cinque donne sanminiatesi. Per la prima volta uno “alla memoria”

LIVORNO – Livorno Calcio,si lavora per tesserare i nuovi giocatori
25 September 2020
SAN MINIATO – Cerimonia per premiare i 38 studenti che si sono diplomati con 100 e 100 e lode
25 September 2020
Mostra tutti

SAN MINIATO – Cerimonia dell’8 marzo: premio a cinque donne sanminiatesi. Per la prima volta uno “alla memoria”

Cinque donne sanminiatesi che si sono distinte nell’ambito professionale o sociale, divenendo figure di riferimento per la comunità locale, saranno le protagoniste della undicesima edizione del “Premio Donne sanminiatesi”. La cerimonia, promossa ed organizzata dal Comune di San Miniato e dalla Commissione pari opportunità presieduta dalla presidente Elise Bianchi, si sarebbe dovuta tenere nel marzo scorso ma, a causa del lockdown, è stata rinviata a sabato 26 settembre, ore 16.00, ai Loggiati di San Domenico.

“Questa è per me la prima edizione di questa cerimonia istituzionale che celebra gli undici anni del premio e, dopo il rinvio a marzo, volevamo in tutti i modi recuperarla non appena ce ne fosse stata la possibilità – spiega l’assessore alle pari opportunità Elisa Montanelli -. Presenteremo la stampa di un’integrazione del ‘Quaderno delle donne sanminiatesi 2020’, realizzata in collaborazione con le studentesse del Liceo Marconi e fortemente voluta dalla Commissione, dove sono raccolte le storie di vita delle cinque donne premiate”.

Protagoniste di questa edizione sono: Alma Francesca pittrice di San Donato, Silvia Dreassi storica volontaria della Misericordia di La Scala, Elena Lotti pediatra di San Miniato, Alberta Scardigli nota commerciante di San Miniato Basso e per la prima volta un premio alla memoria a Grazia Del Chiappa volontaria del Palio del Cuoio di Ponte a Egola.

“Undici edizioni del premio sottolineano l’attenzione e l’entusiasmo con le quali abbiamo voluto valorizzare le cittadine della nostra comunità, donne che si sono spese facendo moltissimo per il territorio, cerimonia che non volevamo perdere perché fa parte dell’identità di San Miniato. Per la prima volta abbiamo deciso di assegnare un premio alla memoria, un riconoscimento postumo che ci sembrava importante assegnare – spiega l’assessore Montanelli -. Questa sarà sicuramente un’occasione per di offrire quante più occasioni possibili di riflessione e sensibilizzazione, favorendo il confronto tra realtà, esperienze e generazioni diverse, necessario affinché ci siano educazione e attenzione verso la delicata tematica della violenza sulle donne”.
“La Commissione pari opportunità tiene molto a questo premio, un appuntamento entrato a far parte della comunità, che anche quest’anno celebra cinque donne che molto hanno fatto per la Città – dichiara la presidente della Commissione pari opportunità Elise Bianchi -. L’impegno mio e delle commissarie proseguirà:  nonostante il Covid abbia posticipato questo evento, stiamo già lavorando a mettere in piedi una serie di novità per le edizioni che verranno”.
Vista la normativa anti Covid in vigore, coloro che volessero partecipare sono pregati di confermare la propria presenza al numero 348 4258001 (anche tramite whatsapp) o via mail segreteriasindaco@comune.san-miniato.pi.it, in modo da evitare assembramenti.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *