San Miniato – Riduzione della Tari, sconto del 30% per le utenze domestiche

Siena – Alex Zanardi trasferito nel Lecchese
21 July 2020
Bientina – Il programma della Piccola Estate
24 July 2020
Mostra tutti

San Miniato – Riduzione della Tari, sconto del 30% per le utenze domestiche

Pubblicati i moduli di richiesta relativi alla riduzione del 30% sulle tariffe della Tari, riservato alle utenze domestiche, per le quali il Comune di San Miniato ha stanziato 20mila euro di risorse proprie. Si tratta di agevolazioni basate su criteri già previsti per il bonus sociale elettrico, gas e idrico. Le richieste vanno presentate su apposita modulistica (tramite autocertificazione), scaricabile dal sito del Comune (www.comune.san-miniato.pi.it), da inviare per mail allo sportello Tari gestito da Abaco (tari.sanminiato@abacospa.it) oppure consegnandolo all’Ufficio Tributi (solo su appuntamento: 0571.406480/484 – tributi@comune.san-miniato.pi.it), dal 25 luglio al 10 settembre. Le richieste saranno esaurite in ordine di presentazione della domanda e fino ad esaurimento delle risorse.
“A causa dell’emergenza sanitaria, nei primi mesi dell’anno è stata sospesa la bollettazione della Tari – spiega l’assessore al bilancio Gianluca Bertini -. Dopo le prime misure che hanno interessato le utenze non domestiche, adesso, come già annunciato, è possibile richiedere le agevolazioni per quelle domestiche. Queste misure prevedono una riduzione del 30% dell’intera bolletta e saranno applicate nelle bollette di saldo emesse ad ottobre con scadenza 31 ottobre e 31 dicembre 2020″.
“L’impegno economico messo che abbiamo messo in campo è sostanziale: si tratta di una scelta politica che va nella direzione di sostenere le famiglie più in difficoltà – spiega il sindaco di San Miniato Simone Giglioli -. Dopo l’intervento sulle tariffe relative alle utenze non domestiche con un impegno di 211mila euro da parte del Comune, siamo andati ad applicare questi ulteriori aiuti con un sostegno di ulteriori 20mila euro, misure importanti per i nuclei maggiormente colpiti dall’emergenza sanitaria del Covid-19″

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *