Pisa Sc – Luca D’Angelo contro il suo passato

Capannoli – Svastiche disegnate su muri e marciapiedi
26 June 2020
San Miniato – Centri estivi, ipotesi di offerte anche per i bambini da 0 a 3 anni
28 June 2020
Mostra tutti

Pisa Sc – Luca D’Angelo contro il suo passato

Il mister abruzzese introduce il discorso parlando dell’atmosfera con cui verrà giocata la gara contro il Pescara: “Sicuramente sarà bello poter ritornare a giocare nel nostro stadio anche se sappiamo che non potranno essere presenti i nostri tifosi, sarà questa indubbiamente una assenza pesante per il supporto che trasmettono alla squadra. Ambientalmente sarà una gara simile a quella con il Livorno di tre mesi fa ed a quella di Salerno“.

Sulla squadra afferma: “Si è allenata bene per preparare una gara che non sarà affatto semplice anche perché come sappiamo il Pescara viene da un successo con la Juve Stabia“.

Il tecnico nerazzurro ha la sua personale preferenza: “Al Pescara toglierebbe volentieri un giocatore. Memushaj: è il mio giocatore preferito e se potessi eviterei di trovarmelo contro…”.

Sul recupero di Moscardelli e degli altri giocatori assenti a Salerno: “Moscardelli sarà fra i convocati. Con il fatto di aver giocato sabato scorso abbiamo avuto modo di recuperare chi non c’era e quindi avremo a disposizione la migliore formazione“.

Su come affrontare il Pescara: “Dobbiamo giocare come sappiamo, cercando di fare la partita, certo giocare in una Arena vuota sarà un piccolo vantaggio per gli avversari. Purtroppo, ripeto, è una situazione indipendente dalla nostra volonta“.

D’Angelo tra l’altro giocherà contro la squadra della propria città, queste le sue emozioni: “Si, è la mia città nella quale sono nato e ci vivo, ma anche se lavoro fuori porto con me tutti i pregi ed i difetti del pescarese“.

Riguardo alla gara di andata persa pesantemente all’Adriatico afferma: “Purtroppo non giocammo bene e la sconfitta fu ineccepibile, ma ora conta solo fare risultato nella gara di domani contro un Pescara di cui abbiamo rispetto, ma senza adottare accorgimenti particolari riguardo a qualche calciatore avversario“.

Al mister viene chiesto di Soddimo: “Quando lo abbiamo schierato ha dato un grande contributo e malgrado abbia avuto qualche problema fisico è in via di guarigione. Sicuramente troverà il suo spazio anche in questa gara o giocando dall’inizio oppure a partita in corso“.

Sulla classifica: “Vincere sarebbe importante, se accadesse domani ci permetterebbe di scalare posizioni in classifica“.

D’Angelo ritorna sulla gara dell’Arechi: “La squadra è andata bene in tutta la gara, ci è mancato di poter raddoppiare oltre alla distrazione sul gol del momentaneo vantaggio ospite“.

Sul ritorno in squadra di Marin dopo la squalifica afferma: “Marin è un giocatore sul quale facciamo un grande affidamento, così come è altrettanto importante avere tutti i giocatori a disposizione specie in un periodo come questo dove ci saranno tante gare a ridosso una dell’altra“. M.F.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *