Pisa – Sulla pedonalizzazione lungomare di Marina c’è raccolta di firme

Pisa – Roberto Naldi è il nuovo amministratore delegato di Toscana Aeroporti
30 May 2020
Vicopisano – Un altro dono dell’Associazione Festa Medievale alla comunità
30 May 2020
Mostra tutti

Pisa – Sulla pedonalizzazione lungomare di Marina c’è raccolta di firme

Continua il dibattito sulla chiusura al traffico veicolare del lungomare di Marina di Pisa. Dopo l’idea avanzata da Confcommercio di pedonalizzare la strada dalle 12, questa volta è Confesercenti a lanciare una raccolta firme a supporto delle propria proposta di chiudere il lungomare al traffico veicolare a partire dalle 17, tutti i giorni, e dalle 12 durante i fine settimana.

“Il ruolo di una associazione che si rispetti – afferma il presidente di Confesercenti Litorale Alessandro Cordoni – è quello di tutelare gli interessi generali di tutte le attività commerciali. La proposta di chiusura del Lungomare di Marina dalla mattina, invece, è evidentemente rivolta solo a una parte minoritaria di esercizi pubblici penalizzando tante altre attività. Per questo stiamo concludendo una raccolta firme a supporto della nostra proposta, che viene incontro alle diverse esigenze, già anticipata al sindaco Conti e all’assessore al commercio e al litorale Pesciatini”.

“Abbiamo svolto un sondaggio di tutti gli operatori commerciali interessati (e non limitato esclusivamente ai titolari di attività di pubblico esercizio) – prosegue Cordoni – per supportare una sperimentazione per questa estate diversa rispetto alle ultime stagioni. Chiediamo infatti la chiusura durante i fine settimana a partire dal sabato alle 12 fino alle 1 della notte del lunedì, anche in considerazione del concomitante svolgimento del mercato settimanale estivo la domenica mattina. Dal lunedì al venerdì, invece, proponiamo una pedonalizzazione dalle 17 alle 1 notte. Alla luce dell’impossibilità di quantificare l’impatto di queste nuovo provvedimento, si chiede una prima sperimentazione di 10 giorni. In caso positivo, la misura si applicherà fino al 15 settembre”.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *