Pisa – Riapertura con accessi contingentati dei cimiteri
3 May 2020
Coronavirus – casi positivi in Toscana con 38 nuovi positivi di cui un caso e un decesso a Pisa
4 May 2020
Mostra tutti

Calcinaia – In tanti ( forse troppi) sulla strada del lago

Solo in tempi passati, quando il lago presentava un forte richiamo per l’utenza, si poteva avvertire una così consistente presenza di persone. Ci stiamo riferendo a via Fratelli Rosselli e non certo al lago del Marrucco il cui spazio è oramai chiuso da tempo.

Se nel primo pomeriggio erano protagoniste le bicilcette, dalle 16,30 di domenica 3 maggio a seguito della nuova ordinaza che permette la possibilità di passeggiata oltre i 200 metri dalla propria abitazione, una fiumana di gente ha scelto la camminata a piedi nel tratto stradale nel comune di Calcinaia. Gruppi di ragazze/i, famiglie o runner hanno scelto un’area territoriale che già di per conto suo e da tradizione è meta costante di famiglie a passeggio.Fatto positivo è che anche i gruppetti dei giovani abbastanza compatti erano distanti tra loro come richiesto dalla regola, qualcuno con le mascherine altri no ( ma ci può stare), le persone più adulte invece hanno osservato il vero comportamento da tenere, rarissimo vedere qualcuno anche con la mascherina abbassata. La polizia locale sempre molto attenta in questi giorni e che abbiamo visto molto spesso circolare per le strade comunali, avrà fatto sicuramente buona guardia sul comportamento da far osservare.

E’ il vociare delle persone cio che maggiormente si avvertiva, quel vociare che per 55 giorni in molte località era scomparso. Domani riapre l’industria, domani 4 maggio riapre la Piaggio, domani possiamo regalarci, dopo quello di oggi un altro pezzo di libertà. Se saremo stati in grado di rispettare le ordinanze ne guadagneremo tutti, altrimenti torneremo in casa e solo Dio a quel punto sa che cosa potrebbe accadere.

Non abbiamo prodotto foto di persone a passeggio in quanto rischiavamo di non rispettare il diritto di privacy nei confronti dei bambini.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *