Coronavirus – Gli esercizi possono restare aperti per asporto il 25 aprile e il 1° maggio

Covid-19 – Aumentano le guarigioni, diminuiscono i ricoveri
24 April 2020
Pisa – Via libera della Commissione Urbanistica alla Variante Stadio
24 April 2020
Mostra tutti

Coronavirus – Gli esercizi possono restare aperti per asporto il 25 aprile e il 1° maggio

Nei giorni 25 aprile e 1 maggio gli esercizi di somministrazione di alimenti potranno effettuare la vendita per asporto. L’ordinanza n. 41 del 22 aprile della Regione Toscana ha previsto questa possibilità soltanto per gli esercizi di somministrazione di alimenti, escludendo però gli esercizi che somministrano bevande o, nel caso somministrino entrambi, ha limitato la possibilità di vendita per asporto soltanto agli alimenti.

Il che significa che potranno vendere cibi da asporto ristoranti, attività artigiane alimentari quali, ad esempio rosticcerie, piadinerie, friggitorie, gelaterie, pasticcerie, pizzerie al taglio e simili. Potranno fare vendita per asporto anche gli alberghi con ristorante, se abilitati alla somministrazione al pubblico.

Chi può rimanere aperto

Oltre a chi somministra alimenti, che potrà vendere per asporto, nei giorni festivi del 25 aprile e 1 maggio potranno rimanere aperte le rivendite di giornali (limitatamente alla vendita dei prodotti editoriali), le farmacie e le parafarmacie.

 

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *