Pisa – Foto anche di donne pisane diffuse sui social che incitano a violenza e stupri

BIENTINA – Matrimonio in Comune con pochissime persone e tante misure di sicurezza necessarie
18 April 2020
Coronavirus – Il sindacato contro ordinanza della Regione Toscana
19 April 2020
Mostra tutti

Pisa – Foto anche di donne pisane diffuse sui social che incitano a violenza e stupri

“Leggiamo di orribili fatti accaduti a giovani donne anche pisane, che hanno scoperto proprie foto diffuse a loro insaputa su social organizzati, incitando a violenza e stupri”, si legge in un comunicato della Conferenza delle Donne Dem della provincia di Pisa che “è vicina alle vittime di questi atti moralmente e culturalmente gravissimi, nonché reati, e – pronte a costituirci parte civile – auspichiamo che i responsabili vengano perseguiti dalla legge”. “La Conferenza delle Donne di Pechino – proseguono – definisce la violenza di genere come violazione di diritti fondamentali che coinvolge l’intera società, odiosamente perpetrata sulle donne per il solo fatto di essere tali. In tempi di restrizioni ed isolamento, la violenza corre nella rete degli haters sui social con post gonfi di offese per umiliare la dignità delle donne. Non giriamoci intorno: questa è pura violenza, che incide nella profondità della psiche della vittima, accerchiata da nemici che vilmente si ritengono intoccabili nel loro anonimato. A costoro ricordiamo che tali atti sono reati dalla diffamazione alla minaccia, fino allo stalking informatico. Alle ragazze vittime diciamo che non sono sole nel difficile percorso di denuncia, che oltretutto richiede di conservare screenshots, stampe o altro dei contenuti: ogni insulto sessista o minaccia di stupro rivolto a voi riguarda ciascuna di noi, nel fare i conti con la miseria culturale di odio e stereotipi. Siamo grate ai Centri Antiviolenza che accompagnano le vittime, anche partecipando al processo come parti civili.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *