Coronavirus – Cosa riapre il 14 aprile

PISA – Donazione di 3.200,00 euro a favore dell’Azienda Ospedaliero Universitaria Pisana
11 April 2020
Marina di Pisa – Sorveglianza col drone
11 April 2020
Mostra tutti

Coronavirus – Cosa riapre il 14 aprile

"Librendo", una delle iniziative della biblioteca comunale di Calcinaia

“Librendo”, una delle iniziative della biblioteca comunale di Calcinaia

Nella serata di venerdì 10 aprile il premier Giuseppe Conte ha comunicato il prolungamento del lockdown fino al prossimo 3 maggio. Una proroga ‘annunciata’, quella prevista nel nuovo Dpcm, che però contempla anche altre novità, come la riapertura di alcune attività a partire da martedì 14 aprile. Una manciata di attività tra cui figurano cartolerie, librerie e negozi di abbigliamento per bambini e bebè, negozi che non erano stati considerati di prima necessità, ma per cui in molti avevano invocato la riapertura.

Ma cosa troveremo aperto dal giorno successivo alla Pasquetta? L’elenco completo delle attività si coglie soltanto negli allegati del decreto: oltre alle già citate librerie e cartolerie, riprende anche l’uso delle aree forestali, per la produzione della legna, la fabbricazione dei pc, la silvicoltura, che si accompagna alla ripresa della produzione di fertilizzanti e prodotti chimici per l’agricoltura e a quella di utensileria manuale.

Riprende la produzione del sughero, ma anche gli articoli in paglia e i materiali da intreccio, le attività di riparazione e manutenzione di aerei e treni, oltre alla cura e manutenzione del paesaggio. Via libera anche alle opere idrauliche. Autorizzate anche le attività degli organismi internazionali, come l’Onu e le sue agenzie, proseguono anche le attività di call center, ma, a differenza del precedente Dpcm in scadenza lunedì prossimo, viene precisato nel testo del decreto che vengono consentite “in entrate (Inbound)” e comunque “nei limiti in cui siano espletate in relazione alle attività di cui agli allegati al presente decreto”.

 

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *