LIVORNO – Tampone negativo a ospiti e personale Rsa Coteto
5 April 2020
Santa Maria a Monte – Uovo di cioccolato Meyer alle famiglie bisognose
5 April 2020
Mostra tutti

Cascina – Via alla consegna dei buoni spesa.

Cascina è stato uno dei primissimi comuni a pubblicare l’avviso dei buoni spesa a favore dei cittadini in difficoltà. La consegna dei buoni partirà in settimana. “Siamo al lavoro per stare vicino ai cittadini più fragili. Grazie ai dipendenti comunali che stanno lavorando intensamente per garantire l’emissione dei buoni in tempi brevissimi e alle associazioni di volontariato per la loro collaborazione” afferma il sindaco f.f. Dario Rollo. Le domande per i buoni spesa sono iniziate ad arrivare già da alcuni giorni. I cascinesi in difficoltà a causa dell’emergenza causata dal coronavirus potranno richiedere i buoni per l’acquisto di generi alimentari. In settimana inizierà la distribuzione vera e propria a chi ha fatto domanda e la consegna avverrà direttamente al proprio domicilio grazie alla collaborazione delle associazioni di volontariato della protezione civile. I buoni spesa sono una delle due misure di solidarietà alimentare, che sono state messe a punto dall’ufficio al sociale dopo lo stanziamento da parte del governo di circa 262 mila euro a favore del comune di Cascina destinati al ‘soccorso alimentare’. “Una somma non sufficiente per affrontare tutto il periodo emergenziale ma soprattutto non strutturale a superare le difficoltà che il comune dovrà affrontare” continua Rollo. Oltre ai buoni spesa ci sono infatti anche i pacchi alimentari che saranno distribuiti da parte delle associazioni del terzo settore che hanno aderito all’iniziativa del comune. “Da giovedì scorso i cascinesi più in difficoltà, sia famiglie che singole persone, hanno iniziato a presentare la domanda per richiedere i buoni spesa – ha detto l’assessore alle politiche sociali Costanza Settesoldi. Si tratta di una misura che va incontro a coloro che hanno risentito maggiormente della crisi per il Coronavirus e che dall’inizio dell’emergenza non hanno la possibilità di fare la spesa perché, ad esempio, hanno perso il lavoro o perché hanno dovuto chiudere la propria attività. Penso a chi è solo, ma anche alle tante famiglie con figli. Con il sindaco Rollo e l’Ufficio Servizi sociali siamo al lavoro per stare vicino ai cittadini più fragili. Nessuno deve sentirsi abbandonato e nessuno deve rimanere indietro”. Possono presentare domanda per accedere all’erogazione dei buoni spesa i nuclei familiari, residenti nel Comune di Cascina, più esposti agli effetti economici derivanti dall’emergenza covid-19, in condizione di contingente indigenza economica o necessità, con priorità per quelli non assegnatari di sostegno pubblico, secondo i criteri indicati nell’avviso. Possono, altresì, presentare domanda anche quei soggetti temporaneamente domiciliati nel Comune di Cascina che non riescono in questa fase dell’emergenza covid-19 ad acquistare beni di prima necessità alimentare, previa verifica che non percepiscano buoni nel Comune di residenza. La richiesta del buono spesa deve essere fatta dal richiedente telefonando ai numeri di cellulare 348/7301523 o 346/4967266 attivi dal lunedì al venerdì dalle ore 09 alle 12. La richiesta deve essere confermata attraverso invio della autocertificazione anche via whatsapp. Il controllo della veridicità delle dichiarazioni presentate al momento della domanda per i buoni spesa sarà a cura del Comune e in caso di accertata mendicità provvederà al recupero delle somme erogare e alla denuncia all’autorità giudiziaria. I cittadini che ne avranno diritto riceveranno buoni cartacei del valore di 10 euro l’uno da spendere nei supermercati e nei negozi di vicinato convenzionati. I buoni spesa hanno un valore che va da un minimo di 150 euro per il nucleo monoparentale fino a 350 euro per le famiglie numerose. Sul sito internet del comune sarà possibile consultare l’elenco dei punti vendita convenzionati. Per questioni riguardanti invece il servizio consegna spesa o farmaci a domicilio per persone impossibilitate a muoversi da casa per una di queste 3 motivazioni: anziani ultra 65enni privi di aiuti parentali/amicali/assistenziali; persone messe in quarantena; persone risultate positive al virus, possono telefonare al n. 050/719312 dal lunedì al venerdì dalle ore 8.00 alle ore 14.00 e il martedì e il giovedì dalle ore 12:00 17:30 oppure al numero verde 800-017728 h24 7 giorni su 7.

Fonte: Comune di Cascina – Ufficio Stampa

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *