PONSACCO – TORNA OPERATIVO IL DISTACCAMENTO DEI VIGILI DEL FUOCO

FUCECCHIO (FI) -La Raccolta della Round Table “Sosteniamo l’Ospedale di Fucecchio”
31 March 2020
Toscana Aeroporti – 13 milioni di utile 2019 a garanzia della crisi
31 March 2020
Mostra tutti

PONSACCO – TORNA OPERATIVO IL DISTACCAMENTO DEI VIGILI DEL FUOCO

Torna operativo il Distaccamento dei Vigili del Fuoco volontari di Ponsacco. Grazie alla consegna del nuovo mezzo di soccorso, il distaccamento ponsacchino può finalmente tornare ad operare sul territorio a servizio della comunità. Si tratta di un camion attrezzato appositamente per gli interventi da effettuarsi anche in zone impervie e in grado di raggiungere anche i borghi più piccoli e isolati.

“Siamo soddisfatti di questo risultato, ottenuto anche a seguito di un lavoro di concertazione intrapreso dai Sindaci e dai distaccamenti del territorio nei confronti del Comando provinciale e della Prefettura di Pisa. L’impegno da parte di questi ultimi è stato mantenuto e non possiamo che esserne contenti” – commenta la Sindaca Francesca Brogi – “Come Comune abbiamo raccolto la richiesta del distaccamento di comprare un nuovo gruppo da taglio per interventi su incidenti stradali e procederemo con l’acquisto di questa importante attrezzatura il prima possibile. Quello di Ponsacco è uno dei distaccamenti volontari più importanti della Provincia: conta più di 50 volontari e offre un supporto fondamentale negli interventi di soccorso in molti territori della zona. La notizia peraltro è doppiamente positiva perché arriva in un periodo delicato dovuto all’emergenza da Coronavirus. I Vigili del Fuoco volontari infatti aiuteranno la Protezione civile comunale nella distribuzione di mascherine e materiale sanitario alle associazioni e famiglie del territorio”.

Conclude Roberta Lazzeretti, Assessore alla protezione civile: “Voglio dare il bentornato al nostro distaccamento che da questa settimana riparte a pieno regime, confermandosi tra i più ambiti dai volontari e la cui presenza apporta un valore aggiunto alla tutela del nostro territorio”.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *