LUCCA – Continuano i lavori al sottopasso in piazzale Boccherini

SPAGNA – Gigantesco incendio a Gran Canaria, evacuati in mille
12 Agosto 2019
LIVORNO – Calafuria, il ponte è osservato speciale
13 Agosto 2019
Mostra tutti

LUCCA – Continuano i lavori al sottopasso in piazzale Boccherini

Domani è Ferragosto, ma  gli operai sono al lavoro nella “buca” di piazzale Boccherini. . Un’opera che non solo permetterà ai pedoni di attraversare il viale senza le attese (per loro e per gli automobilisti) provocate dall’attuale semaforo, ma che creerà di fatto un collegamento diretto tra la città e Sant’Anna per chi si muove in bici, collegandosi alla pista ciclabile già presente «in quello che è il quartiere più popoloso di Lucca», come ha ricordato il sindaco Alessandro Tambellini. Il primo cittadino, con l’assessore Celestino Marchini e con Barbara Martinelli e Andrea Biggi dell’ufficio tecnico, ieri ha fatto un sopralluogo sul cantiere di piazzale Boccherini. Ad accoglierli Andrea Guidi, dell’impresa Guidi, che con la Del Debbio si è aggiudicata i lavori. . È questa l’occasione per fare il punto sul cantiere e, soprattutto, per rispondere alla più importante delle domande: quando chiuderà? Sveliamo subito il finale: l’opera, nella sua interezza, sarà completata entro la fine di quest’anno. Nel caso peggiore nel primo mese del 2020. Questa la previsione fatta e, prima del gran finale, ci saranno dei passi intermedi comunque importanti.

Completato il lato ovest del sottopasso  e una volta realizzato il suo “soffitto”, si potrà riportare la strada al suo posto, eliminando il bypass attuale. E con il ritorno al vecchio assetto dei viali si riaprirà anche l’accesso a via Catalani (che sarà a doppio senso). Una riapertura attesa come l’ossigeno dai commercianti di questa strada che con l’apertura del cantiere, e la chiusura della strada, hanno denunciato un drastico calo del loro volume di affari. Una riapertura a che però difficilmente placherà le polemiche, anche perché – sempre secondo il crono programma presentato – arriverà solo dopo i Comics. Quindi questa parte di città, seppur vicinissima alle Mura e davanti a una Porta, è destinata a restare tagliata fuori dall’invasione e dai benefici economici che comporterà.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *