VICOPISANO – Ritardi nell’attivazione dei servizi a banda ultralarga nel territorio

PONSACCO – Nomina alla carica di scrutatore
11 gennaio 2018
CALCINAIA – UN 2017 DA RECORD DI PRESENZE AL MUSEO DELLA CERAMICA
13 gennaio 2018
Mostra tutti

VICOPISANO – Ritardi nell’attivazione dei servizi a banda ultralarga nel territorio

VICOPISANO - Piazza Cavalca (foto di Rino Concistori)

Dopo l’accordo siglato tra TIM e Amministrazione Comunale di Vicopisano, l’attivazione dei servizi a banda ultralarga nel territorio comunale di Vicopisano era prevista, nel programma di copertura del territorio dell’azienda di telefonia, per ottobre 2017. A fronte delle numerose richieste di cittadini, imprenditori, aziende e professionisti, TIM approfondisce le motizivazioni dei ritardi e lo stato dell’arte dei lavori in una nota: “Nel territorio comunale di Vicopisano abbiamo da qualche tempo concluso la posa della banda ultralarga collegando la quasi totalità della popolazione, grazie a oltre sedici chilometri di cavi in fibra ottica che collegano quindici armadi stradali alle centrali di San Giovanni alla Vena e di Uliveto Terme, oltre ai tre armadi già attivi sulla rete di Cascina e che servono Lugnano, parte della località di Cucigliana e la quasi totalità della zona industriale di Lugnano. “L’attivazione dei servizi a banda ultralarga sulla rete così predisposta – continua TIM _ inizialmente prevista per l’autunno, ha avuto uno slittamento per la collaborazione con la Soprintendenza di Pisa, in base alla quale sono state realizzate foto decorative sui cabinet situati nel centro e nell’immediata cerchia storica del borgo. Le fotografie, a grandezza d’uomo, raffigurano porte medievali e immagini di un bosco, consentendo una corretta ambientazione del supporto tecnologico all’interno del particolare contesto urbano. In ragione di tale intervento l’attivazione e la vendibilità effettiva dei servizi è prevista per la metà di marzo 2018”. Dalla primavera, quindi, famiglie e imprese di Vicopisano potranno iniziare a navigare con connessioni con velocità fino a 220 Megabit, in casa  e dall’azienda. “Avremmo preferito che i tempi fossero quelli che avevamo comunicato insieme a TIM _ spiega il Sindaco Juri Taglioli _ per andare maggiormente incontro a cittadini e imprese, ma vivere in un territorio come il nostro, con un ricco patrimonio storico, artistico e architettonico, impone qualche lentezza a volte, diciamo così, però ricompensata sia dalla bellezza di cui godiamo quotidianamente sia dalla consapevolezza, in questo caso, che a breve avremo comunque la possibilità di abilitare nuovi servizi in rete, grazie alla fibra, accedere a contenuti anche in HD, fruire di contenuti multimediali su smartphone, tablet e smart tv e tante altre cose. Le imprese potranno accedere a soluzioni professionali evolute per la telepresenza e la videosorveglianza, una fase sicuramente importante che assicura nuove opportunità sia per i settori pubblici che privati in ambiti come la sicurezza, il monitoraggio del territorio o l’info mobilità. Anche l’antico borgo di Vicopisano e il suo territorio finalmente entreranno nel futuro”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *